RMC101 – La Radio più ascoltata in Provincia di Trapani

From the blog

12308343_758076894336619_1754017410994643347_n

Tanti auguri RMC101!

Rmc 101, la radio più ascoltata in provincia di Trapani, compie 39 anni. Era il 5 dicembre del 1976 quando andavano in onda le prime trasmissioni di Radio Marsala Centrale. Una delle prime radio libere siciliane.
La radio di Palazzo Grattacielo oggi è leader di ascolti e media partner dei grandi eventi della provincia di Trapani. Una formula vincente che lega l’intrattenimento leggero e l’informazione e che ha reso Rmc la voce di un’intera comunità, con trasmissioni e speaker ascoltati da chi viaggia in auto, da chi si trova al supermercato, ai negozi, e poi i dj che animano le serate della provincia di Trapani, e ancora l’informazione ogni ora e gli approfondimenti giornalistici.
Una radio che va oltre i confini della provincia di Trapani, anche, con Mario Bornice, amministratore e direttore artistico dell’emittente, che giovedì ha aperto il concerto dei Negroamaro ad Acireale con il suo dj set: “Siamo molto soddisfatti dei risultati che Rmc 101 sta ottenendo. Dal 2011 siamo passati da circa 35 mila ascoltatori settimanali a 60 mila. E i dati dell’ultimo trimestre ci dicono che c’è stato un aumento negli ascolti del 30%. Ma non ci fermiamo qui, presto saremo anche in video e trasmetteremo in streaming le nostre trasmissioni. Abbiamo una squadra che si intensifica e cresce sempre di più, con i collaboratori da Trapani e dalle altre città della provincia. E’ merito loro se questa radio è campione d’ascolti”.
Ogni anno, quando si spengono le candeline di Rmc, Angelo Attinà, già amministratore e memoria storica della radio, è sempre molto emozionato. “Fin dal primo anniversario, abbiamo festeggiato ogni anno, il compleanno della nostra radio, come se fosse una persona. Ed in effetti la consideriamo la nostra creatura, la viziamo, la coccoliamo, cerchiamo sempre di renderla più bella, più attraente nei confronti dei nostri ascoltatori che ci hanno apprezzano e ci seguono sempre più numerosi  sia attraverso l’etere sia in streaming.
Il nostro impegno -continua Attinà – è quello di assicurare la cura di tutti i dettagli, che non sono pochi, affinchè il risultato sia quello di offrire una radio di qualità nella trasmissione del segnale e nel contenuto dei programmi, caratteristica che dura e cresce incessantemente dal 1976. E’ per noi motivo di orgoglio ed è anche una piacevole occupazione, curarne il costante e buon funzionamento, garantito da questi suoi primi 39 anni”.
Ieri la grande famiglia di Rmc ha festeggiato al Megriffe spegnendo le 39 candeline. Una festa che si ripete ogni anno, con le voci storiche e le voci nuove. Con gli speaker del passato e le “nuove leve”. Che dire allora, buon compleanno Rmc. 101 di questi giorni.